Fogarossonera.com

Tutto il meglio sull'A.C. Milan

Un’altra Annata Fallimentare

2 min read

La società ha incontrato il mister decidendo di proseguire insieme fino al termine della stagione, una scelta pressappoco scontata anche perché il danno è avvenuto già lo scorso agosto o ancor di più a gennaio durante l’eliminazione dalla coppa (in un girone più che alla portata) e una successione di pareggi con squadre mediocri, ormai si era già intravisto quale sarebbe stato il seguito della stagione.
La verità è che ad un certo punto i tifosi ci avevano quasi creduto, la vittoria in coppa Italia col Napoli, una serie di buone prestazioni (la vittoria a Bergamo) pura illusione. Prima del derby eravamo terzi sopra L’Inter e con un discreto vantaggio in classifica rispetto alle inseguitrici, poi quel malaugurato derby ha rotto qualcosa, come se avesse tolto le certezze, un qualcosa che pian piano la squadra stava coltivando ma si sa sono andati tutti nel pallone compreso Gattuso.
Nessuno potrà mai dire né con i “ma” e né con i “se” quello che sarebbe potuto accadere realmente se fossimo usciti vincitori in quel derby ma sta di fatto che la rabbia è tanta potevamo volare in paradiso e invece piano piano siamo si è sprofondati all’inferno.
I giocatori si sono persi in continui errori banali, le gambe diventando sempre più pesanti e Gattuso si proprio il Mister è andato ancora più in confusione, ancor più di quello che già si era visto mesi prima, punti buttati letteralmente contro squadre più che alla portata hanno fatto sì che l’obiettivo stagionale sia pressoché svanito o quasi.
Purtroppo si paga l’inesperienza della squadra, del mister, e di una società che è subentrata da poco in un caos generale provocato dai “passiamo alle cose formali” Fassone e Mirabelli hanno fatto sì che la campagna acquisti senza logica, sfogliando l’album delle figurine senza un minimo di ragionamento, trattativa o di discussione con l’allenatore Montella ai tempi.
C’è rimasto poco da fare Gattuso concluderà questa stagione al Milan per poi fare le valige con sicura probabilità fuori dalle prime quattro nella speranza quantomeno di centrare la qualificazione all’Europa League, certo le colpe non potranno mai essere tutte le sue ma vanno suddivise.
Sta di fatto che per l’ennesimo anno la squadra è stata ricostruita continuando ad affidarla a mani di allenatori con poca esperienza e con troppe responsabilità sulle spalle e non pronti probabilmente per una squadra come il Milan, vedi i brocchi gli Inzaghi i Seedorf i Montella e in fine Gattuso, ok hanno fatto la loro esperienza e gli auguriamo tutto il bene possibile altrove, ma alla fine chi ne paga le conseguenze di tutte queste scelte? Soltanto il Milan, quindi è ora di dire basta.
Si scelga con logica e non con riconoscenza, per quando erano ottimi giocatori è ora di mettere al timone una persona di esperienza in grado di reggere la pressione di questa grande squadra chiamata MILAN.
Chi vivrà vedrà…

“Un’altra annata fallimentare” a cura di Daniele Mattei

CONDIVIDI L'ARTICOLO
©Fogarossonera2019